Può l’ecocidio diventare un crimine internazionale?

15 Jul 2020 - Ben Cooke
Notizie XR Magazine Provvedimenti Società



La possibilità di rendere l’ecocidio un crimine internazionale è sempre più reale. La scorsa settimana il Presidente francese Emmanuel Macron ha dato la sua risposta ufficiale ai 150 membri sorteggiati della Convenzione Cittadina Per il Clima (CCC), che aveva convocato lo scorso anno per fornire al governo delle proposte per affrontare i cambiamenti climatici. Dopo 9 mesi di deliberazioni, il 99,3% dell’Assemblea ha chiesto che l’ecocidio fosse considerato un crimine. Il Presidente Macron ha promesso, a nome della Francia, di farsi portavoce della necessità di trasformazione dell’ecocidio in un crimine internazionale.

Una lunga campagna per far dichiarare la distruzione ambientale un crimine sta finalmente dando risultati. Ma che cosa è l’ecocidio, chi c’è dietro la campagna “Stop Ecocide” e perché il mondo sta cominciando ad ascoltare?

Osservate con attenzione una manifestazione di Extinction Rebellion e potreste vedere, fra le bandiere che mostrano il logo con la clessidra del movimento, un altro simbolo: un simbolo della pace verde, girato al contrario. Strizzate gli occhi, e potrebbe sembrare un albero, con tronco e rami. Questo è il simbolo della campagna Stop Ecocide (Stop all’Ecocidio), un’iniziativa fondata dall’avvocato Polly Higgins e da lei portata avanti fino alla morte prematura a causa di un cancro l’anno scorso. Stop all’Ecocidio vuole rendere la distruzione su vasta scala dell’ambiente un crimine contro la pace, come il genocidio.

Polly Higgins ha passato 10 anni facendo proseliti, ma la sua idea ha preso piede solo lo scorso anno. Extinction Rebellion l’ha incorporato nella sua seconda richiesta e, a novembre 2019, Papa Francesco ha detto di stare considerando l’idea di dichiarare l’Ecocidio peccato. Non c’è una soluzione unica alla crisi ecologica e climatica, ma un numero sempre maggiore di persone pensa che Higgins abbia trovato ciò che più ci si avvicina.

Higgins ha definito ecocidio come “la distruzione, il danneggiamento o la perdita su larga scala di uno o più ecosistemi di un determinato territorio, che sia per cause umane o altre cause, tale per cui il godimento pacifico dello stesso da parte dei suoi occupanti viene gravemente ridotto.” Higgins ha dato questa definizione per includere un tipo di distruzione ambientale della stessa scala della fuoriuscita di petrolio dalla Piattaforma della BP del 2010, che era stata considerata la peggiore di sempre: 134 barili di petrolio si erano riversati nel Golfo del Messico, uccidendo tra i due e i cinque trilioni di pesci e circa 200 mila tartarughe. All’industria del pesce il disastro è costato una cifra stimata intorno ai 247 milioni di dollari.

Gli incendi nell’Amazzonia dell’estate scorsa ne sono un altro esempio. In molti hanno pensato che questi incendi siano stati appiccati dagli allevatori di bovini e dai taglialegna. Il Presidente Bolsonaro, in carica da gennaio 2019, aveva ordinato un drastico calo delle sanzioni per le infrazioni ambientali e al contempo aveva anche tolto risorse e tutele agli ufficiali che erano incaricati di applicarle. Tutto questo equivaleva ad un tacito supporto a quelle pratiche. Se l’ecocidio fosse stato un crimine internazionale, Bolsonaro sarebbe sotto processo alla International Criminal Court (ICC).

\ Nei casi di genocidio o altri crimini di guerra, la ICC non persegue i soldati che hanno eseguito gli ordini, ma i politici e i generali che li hanno pronunciati. Allo stesso modo, se l’ecocidio diventasse legge, i politici e i CEO sarebbero considerati responsabili e sarebbero quelli messi sotto processo.

La legge proposta permetterebbe anche di criminalizzare le attività commerciali su larga scala come l’estrazione del petrolio e la deforestazione. Questo renderebbe impraticabili anche molti modelli di business e dovrebbe, in teoria, permettere a quelli più sostenibili dal punto di vista ambientale di prosperare.

I sostenitori affermano che la ristrutturazione economica è un piccolo prezzo da pagare per proteggere gli ecosistemi da cui dipende la civilizzazione. Le risorse del mondo naturale in questo momento stanno venendo consumate ad una velocità 1,7 volte più alta rispetto a quella che impiegano per rigenerarsi. A maggio Jared Diamond, vincitore del Premio Pulitzer e professore di geografia alla UCLA (University of California, Los Angeles), ha dichiarato al New York Magazine che, a meno che non rallentiamo, “c’è una probabilità del 49% che il mondo come lo conosciamo adesso collasserà intorno al 2050.”

\ “Prima o poi” dice Jojo Mehta, che adesso conduce la campagna sull’ecocidio, “lo stato in cui stiamo riducendo gli ecosistemi da cui dipendiamo ci imporrà di far entrare in vigore una legge come questa. Ciò che stiamo cercando di fare è di agire prima del tempo e assicurarci che questa legge venga applicata prima, così da avere tempo di adattarci.”

\ Estendere l’ambito di competenza dell’International Criminal Court è un processo sorprendentemente semplice. Ogni stato può fare proposta di emendamento tramite trattato internazionale, lo Statuto di Roma. Se due terzi dei 123 degli stati membri dell’ICC lo approvano, allora verrà applicato a quei due terzi. Se otto decimi lo approvano, allora verrà applicato a tutti. Forse Donald Trump preferirebbe ritirarsi dall’ICC piuttosto che lasciare che i CEO americani vengano messi sotto processo, ma anche se lo facesse, potrebbero comunque esserlo per aver commesso ecocidi negli stati firmatari dell’ICC. Ma Jojo Mehta spera che nessuno debba essere messo sotto accusa, perché alle imprese verrebbe garantito il tempo di transizione verso nuovi modelli di business.

Higgins e Mehta hanno rinunciato a convincere i ricchi paesi post-industriali da un po’. Invece adesso Mehta sta approcciando principalmente i paesi che si trovano in prima linea nella crisi climatica ed ecologica, come Vanuatu, una nazione isolana a sud del Pacifico minacciata dall’innalzamento dei livelli del mare. Voti da queste nazioni minori sono tanto potenti come quelli dei paesi più grandi all’interno dell’ICC. A dicembre dell’anno scorso, durante un’assemblea ad Hague, John Licht, ambasciatore di Vanuatu in Europa, ha detto: “Crediamo che questa idea radicale meriti di essere discussa seriamente.” E’ stata la prima volta in cui un rappresentante di stato ha definito l’ecocidio un crimine dal 1972, quando è stato suggerito dal politico svedese Olog Palme ad una conferenza ambientale delle Nazioni Unite a Stoccolma.

\ La dichiarazione di Licht è stata un forte indizio sul fatto che Vanuatu potrebbe presto sottoscrivere l’emendamento. Jojo Mehta spera che, una volta sottoscritto, la pressione a livello mondiale incoraggerà gli altri governi a fare lo stesso.

I detrattori della campagna “Stop all’Ecocidio” sostengono che imporre questa legge farebbe collassare l’economia. Polly Higgins placava questa paura paragonandola alla paura dei leader di business di duecento anni fa, che dicevano che l’economia sarebbe collassata se lo schiavismo fosse stato abolito. Non è successo. Nel suo libro, “Eradicating Ecocide”, ha scritto che “nell’arco di un solo anno dopo l’abolizione della schiavitù, i commercianti facevano affari proficui con altri prodotti, come il tè e la porcellana.”

Questa analogia con l’abolizione del commercio degli schiavi è ammaliante ma un po’ fuorviante. Suggerisce come l’economia potrebbe tranquillamente continuare come prima. Ma, se il processo per cambiare le leggi internazionali può essere sorprendentemente semplice, la portata del cambiamento che porterebbe alle nostre vite quotidiane sarebbe enorme. Cambierebbe il modo in cui mangiamo, incrementando il costo della carne e di altri cibi legati alla deforestazione. Cambierebbe ciò che indossiamo, mettendo la parola fine alla fast fashion. Cambierebbe il modo in cui scegliamo i nostri dispositivi, i trasporti, e molti altro.

Se la campagna di Stop all’Ecocidio vuole avere successo, dovrà trovare il modo di dimostrare che un’esistenza più modesta potrebbe in realtà essere più felice, ma anche che potremmo non avere alternative.

\ L’articolo originale

https://www.newstatesman.com/politics/environment/2020/03/could-ecocide-become-international-crime-1

Ben Cooke is a staff writer at the Times

Per approfondire

Nel sito stopecocide.earth si trovano tutti i materiali per diventare ambasciatori della campagna “Stop Ecocide” sui propri canali. Un breve video sul lavoro fatto per criminalizzare l’ecocidio si può trovare QUI

Ultimi Articoli
  • In lode a Extinction Rebellion
    Di Fiorella Carollo • 05 Aug 2020
  • Interviste Ribelli; Luca Mercalli
    XR Italia • 01 Aug 2020
  • Breve storia triste delle Convenzioni Climatiche tra fuffa, disperazione e rabbia.
    Di Jacopo Simonetta • 28 Jul 2020
  • Tutti i post...

    categorie
    Formazione
  • Learning Rebellion
    Daniele e Camilla • 13 Jun 2019

  • Ribellione Internazionale
  • Settimana della Ribellione
    XR Italia • 16 Sep 2019
  • Crowdfunding: Sostieni la Ribellione!
    XR Italia • 13 Sep 2019

  • Notizie
  • Facebook oscura le pagine di Extinction Rebellion
    XR Italia • 24 Jul 2020
  • Può l’ecocidio diventare un crimine internazionale?
    Ben Cooke • 15 Jul 2020
  • La Standing Rock Sioux Tribe ferma l’oleodotto!
    Manlio Pertout • 12 Jul 2020
  • L’inquinamento atmosferico sta aggravando la pandemia da Covid-19?
    Arianna Casiraghi • 23 Jun 2020
  • Le emissioni sono calate ma è abbastanza?
    Domenico Barbato • 20 Jun 2020
  • Piano integrato o parco disintegrato? Questo è il dilemma
    Simonetta Biagi e Jacopo Simonetta • 04 Jun 2020
  • COVID-19: Misure di stimolo per salvare vite, proteggere i mezzi di sussistenza e salvaguardare la natura per ridurre il rischio di future pandemie
    Degli Esperti IPBES Professors Josef Settele, Sandra Díaz and Eduardo Brondizio and Dr. Peter Daszak • 09 May 2020
  • Cosa abbiamo capito sul Covid-19
    Jacopo Simonetta • 21 Mar 2020
  • Extinction Rebellion e FFF: "Discobedience al balcone!"
    XR Italia • 20 Mar 2020
  • Extinction Rebellion plaude alla capacità della comunità internazionale di agire con urgenza
    XR Italia • 16 Mar 2020
  • Perché non trattiamo la crisi climatica con la stessa urgenza del Coronavirus ?
    Owen Jones, The Guardian • 09 Mar 2020
  • Le donne nel mondo denunciano l'impatto sproporzionato del cambiamento climatico sulle donne
    XR Italia • 07 Mar 2020
  • Se lo stato non ci protegge, facciamo causa allo stato!
    di Carolina Pozzo • 05 Mar 2020
  • Di fronte all’inazione c’è solo la ribellione nonviolenta
    XR Italia • 29 Feb 2020
  • E se questo fosse il punto di svolta?
    XR Italia • 28 Feb 2020
  • La piaga delle locuste è calata sull'Africa orientale. Il cambiamento climatico pare essere la causa.
    Madeleine Stone, trad. XR Italia • 26 Feb 2020
  • Io, anima estinta, vi racconto la mia apparizione terrena a Milano durante la Settimana della moda
    XR Italia • 25 Feb 2020
  • Discobedience lagunare
    XR Italia • 22 Feb 2020
  • Un'onda “diSCObbediente" vi seppellirà
    XR Italia • 21 Feb 2020
  • Dichiarazione di ribellione:
    XR Italia • 20 Feb 2020
  • È Ora di Concentrarsi: Meditazione Ribelle
    XR Piemonte • 20 Feb 2020
  • Non c’è Carnevale in fondo al mare
    XR Italia • 19 Feb 2020
  • Partecipate alla sfilata delle Anime Estinte:
    XR Italia • 18 Feb 2020
  • Come boicottare il settore tessile in poche semplici mosse
    XR Italia • 15 Feb 2020
  • Una nuova, urgente "tabella di marcia per il recupero" potrebbe invertire l'apocalisse degli insetti
    Patrick Greenfield, tradotto da XR Italia • 10 Feb 2020
  • Workshop di design collaborativo
    XR Italia • 07 Feb 2020
  • Non è una crisi (soltanto) climatica
    Marco Salvatori • 05 Feb 2020
  • Lettere d'amore a madre Terra
    XR Families Italia • 30 Jan 2020
  • L'allevamento industriale è uno dei peggiori crimini della storia
    XR Italia • 18 Jan 2020
  • L’ambiente nel 2050: città allagate, migrazione forzata - e l’Amazzonia che si trasforma in savana
    di Jonathan Watts, editore scientifico del The Guardian • 04 Jan 2020
  • L'Australia registra il giorno più caldo di sempre - un giorno dopo il record precedente
    XR Italia • 21 Dec 2019
  • “Regali liberati” nel centro di Trento
    XR Italia • 20 Dec 2019
  • Con l’aumento delle temperature, lo strato di ghiaccio nel Mar Glaciale Artico sta scendendo a livelli 'allarmanti'
    Ian Sample, editore scientifico del The Guardian, trad. XR Italia • 17 Dec 2019
  • Restare uniti e rilanciare la ribellione: alla fine di COP25 parte la consultazione sulle Richieste globali di XR
    XR Italia • 14 Dec 2019
  • Guterres: gli impegni di Parigi non bastano, vanno aumentati di 5 volte
    XR Italia • 12 Dec 2019
  • Riscaldamento globale più diseguaglianza sociale = ricetta per il caos - basti guardare al Cile
    Maisa Rojas, coordinatrice scientifica della COP25, trad. XR Italia • 10 Dec 2019
  • I colloqui della COP25 sul clima non riescono a far fronte all'urgenza della crisi
    Fiona Harvey - Madrid, trad. XR Italia • 10 Dec 2019
  • Un appello dai genitori alla COP25
    XR Families Italia • 09 Dec 2019
  • Con FFF e Earth Strike per dire no alla Fast Fashion
    XR Lucca Pisa Livorno • 08 Dec 2019
  • Storica marcia per il clima: mezzo milione di persone in strada a Madrid
    XR Italia • 07 Dec 2019
  • Ultimatum per l'umanità: il tempo è quasi scaduto
    XR Italia • 06 Dec 2019
  • #UltimatumCOP25: Extinction Rebellion c’è
    XR Italia • 01 Dec 2019
  • La fame di essere ascoltati
    XR Milano • 30 Nov 2019
  • Cavalcata Ribelle 9 Novembre 2019
    Leonardo (XR Milano) • 10 Nov 2019
  • Corridoio umano contro la deforestazione
    XR Piemonte • 29 Oct 2019
  • XR Italia a fianco di chi evidenzia le responsabilità dell’industria della moda
    XR Italia • 28 Oct 2019
  • Più di cento personaggi del mondo dello spettacolo firmano una lettera aperta ai media per spalleggiare Extinction Rebellion
    XR Italia • 20 Oct 2019

  • XR Magazine
  • In lode a Extinction Rebellion
    Di Fiorella Carollo • 05 Aug 2020
  • Interviste Ribelli; Luca Mercalli
    XR Italia • 01 Aug 2020
  • Breve storia triste delle Convenzioni Climatiche tra fuffa, disperazione e rabbia.
    Di Jacopo Simonetta • 28 Jul 2020
  • Perché l’ecocidio non interessa a nessuno in Italia?
    Fiorella Carollo • 22 Jul 2020
  • Dubbi, incertezze e miti, i libri per farsi spazio tra la “nube” che offusca il dibattito sul clima
    Domenico e Michela • 18 Jul 2020
  • Può l’ecocidio diventare un crimine internazionale?
    Ben Cooke • 15 Jul 2020
  • La Standing Rock Sioux Tribe ferma l’oleodotto!
    Manlio Pertout • 12 Jul 2020
  • #NoGoingBack: non si torna indietro. I legami tra globalizzazione e Covid-19
    Noè Fioretti • 01 Jul 2020
  • A SUD: un appello disperato per le popolazioni indigene
    XR Italia • 27 Jun 2020
  • L’inquinamento atmosferico sta aggravando la pandemia da Covid-19?
    Arianna Casiraghi • 23 Jun 2020
  • Le emissioni sono calate ma è abbastanza?
    Domenico Barbato • 20 Jun 2020
  • Sono un'esperta di clima e sono di colore. Il razzismo svia i nostri sforzi di salvare il pianeta
    XR Italia • 12 Jun 2020
  • Altrimenti siamo fottuti!
    di Olivier Turquet • 10 Jun 2020
  • Una guida di Extinction Rebellion all'impossibile
    Story Circle, XR UK, traduzione XR Italia • 05 Jun 2020
  • Il mondo possibile
    Akshay Ahuja, The Dark Mountain Project • 03 Jun 2020
  • Perché continuiamo a considerare il legname energia rinnovabile?
    Jacopo Simonetta, ecologo • 30 May 2020
  • Libri per amare il Pianeta e ribellarsi in suo nome
    Redazione magazine • 27 May 2020
  • Phap man - Un invito all'azione compassionevole
    XR Italia • 23 May 2020
  • È tempo di sfoderare le nostre ambizioni
    XR Italia • 20 May 2020
  • I pasti dei ricchi che continuano ad includere animali selvatici nei menù
    XR Italia • 16 May 2020
  • Una nuova speranza: intervista a Jacopo Simonetta
    XR Italia, Jacopo Simonetta • 13 May 2020
  • La sesta ondata di estinzioni di massa: perché dovrebbe importarcene qualcosa?
    Gianluca Serra • 06 May 2020
  • DEMOCRAZIA E STATO DI ECCEZIONE: CHI DECIDE NELL’EMERGENZA?
    di pav locc • 02 May 2020
  • La crisi climatica ed ecologica non va in quarantena. I Romanzi per imparare dalla catastrofe
    di Sara Varcasia e Filippo Fassina • 30 Apr 2020
  • Abbiamo visto che cosa è possibile fare e non possiamo tornare alla normalità
    Di Clare Farrell, co-fondatrice di Extinction Rebellion. • 25 Apr 2020
  • La crisi climatica ed ecologica non va in quarantena. I saggi per imparare dalla catastrofe
    di Sara Varcasia e Filippo Fassina • 23 Apr 2020
  • La "regola del 3,5%": come una piccola minoranza può cambiare il mondo
    XR Italia • 18 Apr 2020
  • La crisi climatica ed ecologica non va in quarantena. I film per imparare dalla catastrofe
    di Filippo Fassina e Sara Varcasia • 15 Apr 2020
  • 2019: l’anno ribelle
    Fiorella Carollo • 11 Apr 2020
  • La crisi climatica ed ecologica non va in quarantena. I documentari per imparare dalla catastrofe
    di Sara Varcasia e Filippo Fassina • 08 Apr 2020
  • Nella lotta nonviolenta e nella disobbedienza civile vince l’ostinazione
    Fiorella Carollo • 04 Apr 2020
  • Se non ora quando? Che fine farà il “business as usual”?
    XR Italia • 01 Apr 2020
  • Picco per Capre
    di Luca Pardi e Jacopo Simonetta • 28 Mar 2020
  • Cosa abbiamo capito sul Covid-19
    Jacopo Simonetta • 21 Mar 2020
  • Ho avuto un'infanzia gloriosamente selvaggia.
    di Cressida Cowell, The New York Times • 17 Mar 2020
  • Non c'è alternativa a Facebook? Vi presentiamo i social ribelli
    XR Italia • 12 Mar 2020
  • E se smettessimo di fingere?
    Jonathan Franzen • 11 Mar 2020
  • Guarire la Terra guarendo noi stessi
    di Kaira Jewel Lingo • 04 Mar 2020
  • Di fronte all’inazione c’è solo la ribellione nonviolenta
    XR Italia • 29 Feb 2020
  • La piaga delle locuste è calata sull'Africa orientale. Il cambiamento climatico pare essere la causa.
    Madeleine Stone, trad. XR Italia • 26 Feb 2020
  • Una nuova, urgente "tabella di marcia per il recupero" potrebbe invertire l'apocalisse degli insetti
    Patrick Greenfield, tradotto da XR Italia • 10 Feb 2020
  • Non è una crisi (soltanto) climatica
    Marco Salvatori • 05 Feb 2020
  • REWILDING: una soluzione basata sulla natura
    A cura del Gruppo Nazionale Scientifico di XR Italia • 01 Feb 2020
  • “È una crisi, non un cambiamento”: le parole e le immagini per Dire la Verità
    XR Italia • 28 Jan 2020
  • Nel 2030 abbiamo posto fine all'emergenza climatica! Ecco come
    E. Holthaus, tradotto da XR Italia • 24 Jan 2020
  • I limiti alla crescita
    XR Italia • 21 Jan 2020
  • L'allevamento industriale è uno dei peggiori crimini della storia
    XR Italia • 18 Jan 2020
  • Bloody Fashion: cosa c'è dietro la capitale della Moda?
    XR Milano • 13 Jan 2020
  • Stop alla distruzione degli ecosistemi: salviamo le Alpi Apuane
    XR Toscana • 12 Jan 2020
  • La maledizione del marmo apuano
    Jacopo Simonetta • 09 Jan 2020
  • Il 2020 può essere l’anno in cui ricarichiamo noi stessi (e la natura)
    XR Italia • 09 Jan 2020
  • L’ambiente nel 2050: città allagate, migrazione forzata - e l’Amazzonia che si trasforma in savana
    di Jonathan Watts, editore scientifico del The Guardian • 04 Jan 2020
  • Carola Rackete, Il mondo che vogliamo. Appello all’ultima generazione, Milano, 2019, Garzanti.
    XR Italia • 03 Jan 2020
  • Riscaldamento globale più diseguaglianza sociale = ricetta per il caos - basti guardare al Cile
    Maisa Rojas, coordinatrice scientifica della COP25, trad. XR Italia • 10 Dec 2019
  • Extinction Rebellion sta creando una nuova narrativa della crisi climatica ed ecologica
    Charlotte Du Cann, New York Times, trad. XR Italia • 09 Dec 2019
  • “Dichiarazione di emergenza climatica”: l’importanza di salvaguardare la biosfera e i servizi ecosistemici
    Jacopo Simonetta • 03 Dec 2019

  • Azioni
  • Big Tech Loves Big Oil
    XR Italia • 08 Jul 2020
  • Un tappeto di scarpe da bambino a Palermo: Extinction Rebellion rivendica un pianeta sano per le nuove generazioni
    XR Italia • 04 Jul 2020
  • INTESA È NUDA: ATTIVISTI DI EXTINCTION REBELLION NUDI SOTTO IL GRATTACIELO SANPAOLO
    XR Italia • 29 Jun 2020
  • Extinction Rebellion: corpi morti per ecocidio agli Stati Generali dell’economia. Il collasso è imminente, l’inazione è perpetua. Si uccidono gli ecosistemi, muore l’umanità
    XR Italia • 20 Jun 2020
  • Attivisti di Extinction Rebellion sul parapetto di Ponte Sant’Angelo a Roma
    XR Italia • 06 Jun 2020
  • Piano integrato o parco disintegrato? Questo è il dilemma
    Simonetta Biagi e Jacopo Simonetta • 04 Jun 2020
  • Extinction Rebellion Torino di nuovo in azione per le strade della città
    XR Italia • 01 Jun 2020
  • Extinction Rebellion e FFF: "Discobedience al balcone!"
    XR Italia • 20 Mar 2020
  • Io, anima estinta, vi racconto la mia apparizione terrena a Milano durante la Settimana della moda
    XR Italia • 25 Feb 2020
  • Extinction Rebellion Italia blocca il ponte dell’Accademia
    XR Italia • 23 Feb 2020
  • Discobedience lagunare
    XR Italia • 22 Feb 2020
  • Un'onda “diSCObbediente" vi seppellirà
    XR Italia • 21 Feb 2020
  • Dichiarazione di ribellione:
    XR Italia • 20 Feb 2020
  • È Ora di Concentrarsi: Meditazione Ribelle
    XR Piemonte • 20 Feb 2020
  • Partecipate alla sfilata delle Anime Estinte:
    XR Italia • 18 Feb 2020
  • Extinction Rebellion in azione a piazzale Flaminio nel giorno di San Valentino
    XR Italia • 14 Feb 2020
  • Cambiamo disco!
    XR Italia • 08 Feb 2020
  • L'Australia è in fiamme! Sit-in di Extinction Rebellion in piazza della Repubblica a Firenze
    XR Italia • 17 Jan 2020
  • Una trappola di fuoco davanti all’ambasciata australiana di Roma
    XR Italia • 15 Jan 2020
  • Bloody Fashion: cosa c'è dietro la capitale della Moda?
    XR Milano • 13 Jan 2020
  • Stop alla distruzione degli ecosistemi: salviamo le Alpi Apuane
    XR Toscana • 12 Jan 2020
  • “Regali liberati” nel centro di Trento
    XR Italia • 20 Dec 2019
  • Ultimatum alla Regione Piemonte
    XR Piemonte • 18 Dec 2019
  • Morti per il clima: performance di Extinction Rebellion al laghetto dell’EUR
    XR Italia • 15 Dec 2019
  • Due sub in pieno centro a Genova
    XR Genova • 11 Dec 2019
  • Sciopero Globale del 29 Novembre: arte e cortei a Torino
    XR Piemonte • 05 Dec 2019

  • Dicono di noi
  • In lode a Extinction Rebellion
    Di Fiorella Carollo • 05 Aug 2020
  • Extinction Rebellion sta creando una nuova narrativa della crisi climatica ed ecologica
    Charlotte Du Cann, New York Times, trad. XR Italia • 09 Dec 2019

  • XR Families
  • Le Assemblee dei Cittadini: come trovare insieme soluzioni per il Pianeta
    di Alastair Macdonald. • 26 Jul 2020
  • Dobbiamo insegnare anche ai bambini più piccoli ad essere attivisti
    XR Italia • 21 Jun 2020
  • La ribellione di far scuola in natura
    a cura di XR Famiglie • 14 Jun 2020
  • Smettiamola di accusarci l'un l'altro per la crisi climatica
    Oliver Taherzadeh e Benedict Probst • 07 Jun 2020
  • Come superare l'ecoansia e affrontare la crisi climatica ed ecologica
    Emma Marris, New York Times • 24 May 2020
  • Lasciateli giocare
    Peter Gray • 17 May 2020
  • Una Guida per i Genitori sulla Crisi Climatica ed Ecologica
    XR Italia • 10 May 2020
  • Confrontarsi con l'apprendimento e il gioco a casa dei figli
    XR Italia • 03 May 2020
  • Crescere bambini e bambine forti e resilienti nell'epoca della crisi climatica ed ecologica
    XR Families Italia • 24 Apr 2020
  • Riconoscere l'ansia nei bambini.
    Alexandra Harris, Parenting per Wholeness Parenting Coach • 16 Apr 2020
  • Ho avuto un'infanzia gloriosamente selvaggia.
    di Cressida Cowell, The New York Times • 17 Mar 2020

  • Provvedimenti
  • Come favorire il “Bail out” del Pianeta
    XR Italia • 05 Jul 2020