Crescere bambini e bambine forti e resilienti nell'epoca della crisi climatica ed ecologica

24 Apr 2020 - XR Families Italia
XR Families Società



L’attuale situazione mondiale appare come un anticipo di quelle che potrebbero diventare misure di routine, per controllare stati di crisi ancora più gravi, come quelli legati alla crisi climatica. In questi mesi tutti i genitori stanno cercando di dare più del 100% per riuscire a rendere sostenibile e non traumatica la quarantena, soprattutto per i bambini più piccoli che non hanno i mezzi per comprendere cosa stia realmente succedendo fuori dalla loro casa. Molto spesso, però, ci si trova in uno stato di stallo in cui mancano le idee, le linee da seguire o anche solo i giusti consigli per tutelare i nostri figli. Non bisogna considerare solo il rischio all’origine delle emergenze, ma anche le informazioni spesso distorte, enfatizzate e veicolate in modo non corretto attraverso i media. L’APS (Australian Psychological Society) ha redatto alcune guide per aiutare i genitori ad affrontare con consapevolezza i tempi a venire, e la prima che abbiamo scelto di proporvi è proprio dedicata al come aiutare i nostri figli a crescere e prosperare in un periodo di crisi climatica.

Molti genitori che sono preoccupati per il collasso climatico sanno che il mondo in cui i loro figli vivranno la loro vita da adulti sarà molto diverso dal mondo di oggi.

Questa generazione di bambini dovrà adattarsi a cambiamenti più rapidi e di più ampia portata di quelli che abbiamo mai visto finora. Anche con un’azione rapida sul cambiamento climatico, è probabile che ci saranno ancora più eventi meteorologici estremi e gravi carenze di carburante, acqua e cibo in molti luoghi.

Inoltre, con il passaggio a un’economia a zero emissioni di carbonio, ci saranno grandi cambiamenti nei nostri stili di vita, nei modi in cui lavoriamo, consumiamo e viaggiamo. Questi cambiamenti richiederanno grande adattabilità e capacità di cooperare con gli altri.

Questa scheda informativa fa parte del documento “Una guida per i genitori al cambiamento climatico” (A Parent Guide To Climate Change) che intende aiutare i genitori ad analizzare a fondo le competenze e le capacità che i nostri figli - la prossima generazione - dovranno avere, lavorando in modo che possano contribuire a ripristinare un clima sicuro e ad adattarsi agli inevitabili cambiamenti che ci attendono, oltre che aiutarli a sviluppare queste abilità e capacità.

post-picture

Di quali competenze ho bisogno per insegnare ai miei figli a crescere bene in un mondo in cui il clima è cambiato?

“Sviluppo positivo” è un termine che gli psicologi usano per indicare lo sviluppo della capacità di vivere una vita felice, sana, produttiva e impegnata, che è ciò che tutti i genitori vogliono per i loro figli.

Queste competenze sono importanti anche per aiutarli ad adattarsi e prosperare nonostante il cambiamento climatico in atto.

Ci sono quattro caratteristiche che aiutano i bambini a svilupparsi in questo modo: le competenze e capacità individuali, le abilità interpersonali, l’impegno sociale e le competenze di cittadinanza - e i genitori possono contribuire a costruire tutte queste capacità.

post-picture

Competenze e capacità individuali

Ogni bambino ha una personalità diversa, ma ci sono alcune competenze che sono importanti per tutti i bambini al fine di aiutarli ad affrontare le situazioni e a crescere nel modo migliore anche quando le cose si fanno difficili.

Aiutateli ad imparare a gestire i loro sentimenti e il loro comportamento (ciò che gli psicologi chiamano “autoregolamentazione”):

  • Riconoscendo i loro sentimenti (“So che ti senti arrabbiato/triste/…”).

  • Aiutandoli a dare un nome ai loro sentimenti.

  • Aiutandoli a rilassarsi e a calmarsi prima di reagire.

  • Incoraggiandoli a usare l’autocontrollo per calmarsi (es. “Sono triste perché …, ma posso farcela con questo”).

  • Incoraggiandoli a fare qualcosa che sia loro di aiuto.

  • Incoraggiandoli a fare qualcosa che li aiuti a sentirsi meglio (es. “Vado a coccolare il gatto o a fare un giro sull’altalena per stare meglio”).

  • Aiutandoli a non “catastrofizzare” il problema, e di pensare invece ai lati positivi del problema.

  • Aiutandoli ad imparare ad attendere una gratificazione – essere preparati a lavorare per un obiettivo a lungo termine (come un clima più sano) anche quando significa rinunciare ad alcune cose nel breve termine (come dei regali o altri beni di consumo).

Insegnate i valori della giustizia e dell’equità ai vostri bambini e adolescenti:

  • Essendo per loro un modello e un mentore (ad esempio facendo vedere loro come sostenete le persone svantaggiate e come lottate per la giustizia sociale).

  • Aiutandoli ad espandere le loro cure e la loro preoccupazione al di là della loro immediata cerchia di amici e della famiglia.

  • Insegnando loro che le persone hanno bisogni diversi e che talvolta, affinché le cose diventino “giuste” ed “eque”, alcune persone avranno bisogno di più tempo, attenzione e sostegno rispetto ad altri.

  • Facendo in modo che i vostri figli abbiano alti standard etici, insegnando loro ad onorare i propri impegni, a fare la cosa giusta anche quando è difficile, a difendere gli altri quando sono trattati ingiustamente e insistere che siano rispettosi, anche se gli altri intorno a loro non si comportano altrettanto rispettosamente.

  • Aiutandoli a diventare pensatori etici attraverso l’ascolto e la guida mentre riflettono sui propri dilemmi etici (ad esempio se riferire o meno ad un insegnante di aver visto i propri amici calpestare le nuove aiuole appena seminate; se acquistare alcuni vestiti nuovi di cui non hanno davvero bisogno, giusto per sembrare “fighi”…)

post-picture

Incoraggiate la flessibilità e l’adattabilità:

  • Sostenendoli nel provare cose nuove, nel correre rischi accettabili e nella sperimentazione di diversi “sé”.

  • Discutendo su tutti i modi possibili di gestire un problema (es. “Come possiamo ridurre la quantità di plastica che usiamo in questa casa?”).

  • Incoraggiandoli ad accettare i cambiamenti attuando modelli di comportamento. Ad esempio, se aveste pianificato un’attività, ma salta fuori qualcosa che lo impedisce , mostratevi ottimisti e positivi per questo imprevisto. Se i vostri figli esprimono il loro disappunto , fategli sapere che lo comprendete, ma chiedete anche di pensare a tutte le piacevoli possibilità che questo cambiamento potrebbe portare.

  • Parlando di come gli stili di vita dovranno cambiare per mitigare il cambiamento climatico, e quanti di questi cambiamenti potrebbero renderci più felici e più sani.

  • Insegnate ai vostri figli ad adattarsi e a perseverare. Quando crescono, date ai vostri figli l’opportunità di accettare alcune sfide, affinché imparino ad affrontare i problemi e ad adattarsi, come tornare a casa da scuola da soli, o pensare al modo in cui affrontare un bullo a scuola da soli prima di chiedere aiuto.

Ricordate di continuare a prendere nota e a valorizzare tutte queste capacità di “intelligenza emotiva” almeno quanto le competenze “accademiche”, e incoraggiare le scuole e le altre persone a fare altrettanto.

Abilità interpersonali e relazioni

Le abilità nell’interagire con gli altri e nel costruire forti relazioni di sostegno saranno particolarmente importanti in un mondo a zero emissioni di carbonio, dove le nostre vite saranno più interconnesse. Sono anche fonti essenziali di resilienza di fronte ad eventi meteorologici estremi indotti dal clima come siccità e inondazioni.

post-picture

Insegnate ai vostri figli la collaborazione:

  • Insegnando loro a rispettare i turni.

  • Facendoli lavorare insieme su cose come incombenze noiose o problemi che devono risolvere.

  • Elogiandoli quando li vedete collaborare.

  • Coinvolgendoli in sport o in altre attività di gruppo che richiedano un lavoro di squadra, secondo i loro interessi.

Assicuratevi di mantenere un forte rapporto con i vostri figli, anche quando le cose sono difficili:

  • Facendo capire che il vostro amore per loro è incondizionato.

  • Trovando il tempo per attività divertenti in famiglia.

  • Mostrando interesse per loro e per la loro vita.

  • Parlando con loro dei vostri sentimenti e incoraggiandoli a fare altrettanto.

  • Assicurandoci che non ci sia nulla di “off limits” di cui parlare.

  • Essendoci quando hanno bisogno di parlare o di sostegno.

Aiutate i vostri figli a costruire e mantenere relazioni sane con i loro amici e altri membri della comunità:

  • Interessandovi ai loro amici, invitandoli e offrendo loro un luogo accogliente per stare insieme.

  • Incoraggiando i vostri figli a “risolvere il conflitto” se hanno un problema con un amico o un gruppo, piuttosto che mollare e basta.

  • Parlando di quanto apprezzate le vostre amicizie, mostrando come l’ amicizia implichi il “dare e avere”, sia dando che ricevendo supporto dagli amici.

  • Incoraggiandoli ad avere diverse tipologie di amici, comprese persone con diverse origini o estrazioni sociali.

  • Mostrando ai bambini come condividere e fare le cose insieme sia più divertente e sostenibile, come invitare altre persone a mangiare insieme, andare in vacanza con gli amici, o aiutare il vicino di casa con l’imbottigliamento dei pomodori o la raccolta delle mele.

  • Mostrando ai vostri figli come cercare il meglio in altre persone.

  • Spiegando ai bambini l’importanza di essere un ”donatore” - qualcuno a cui piace dare e aiutare gli altri. Portateli con voi quando aiutate altre persone in modo che possano condividere il senso di soddisfazione e l’apprezzamento che ne derivano.

  • Cercando di far sì che i vostri bambini provino un senso di appartenenza e sentano di essere valorizzati a scuola, e incoraggiandoli a sviluppare buone relazioni con gli insegnanti. Imparate a negoziare e a risolvere i conflitti e poi usate queste capacità con i vostri figli.

  • Insegnando loro a dire quali sono i loro bisogni o le loro preoccupazioni, ad ascoltare le idee e le preoccupazioni delle altre persone, a raccogliere idee creative per riconoscere le esigenze degli altri, e poi scegliere le migliori soluzioni che possano soddisfare la maggior parte dei bisogni.

Impegno sociale - aiutare i bambini a fare la differenza nelle loro comunità

Diventare un membro attivo della società è un aspetto importante di sviluppo positivo.

Inoltre, per combattere il cambiamento climatico, e per vivere in questo cambiamento, le persone dovranno essere fortemente impegnate con le loro comunità.

Incoraggiate i vostri figli a impegnarsi con la comunità:

  • Dando loro l’opportunità di impegnarsi in modo significativo con i loro vicini. Ad esempio, portando i pasti quando qualcuno è malato, offrendosi di portare a spasso i loro animali domestici, aiutando a riparare un buco nella recinzione che il loro cane ha scavato, o anche solo fermarsi per chiacchierare andando e venendo.

  • Aiutandoli a diventare ‘persone che si uniscono’, agevolando il loro coinvolgimento in gruppi e squadre della comunità: prestando attenzione ad eventi locali come giochi da tavolo comunitari, picnic, eventi creati per piantare alberi, o qualche manifestazione di rilevanza nazionale.

  • Aiutandoli a partecipare al volontariato e ad altre forme di impegno della comunità. Ad esempio, potrebbero unirsi a gruppi di azione locale per il clima che si dedichino anche ai più giovani, o a gruppi di cura dell’ambiente.

  • Incoraggiando i bambini a parlare dei problemi che vedono nella loro comunità. Discutete con loro su chi potrebbero contattare per intervenire su questi problemi, e aiutateli a farlo.

  • Aiutando i vostri figli a riconoscere le proprie capacità e ad usarle per il bene della comunità. Ad esempio, se i vostri figli amano smontare le cose, accompagnateli al negozio di riparazione locale (o avviatene uno se ancora non ce ne sono!), e lasciate che imparino a riparare gli attrezzi o gli utensili rotti.

post-picture

Impegno civile - aiutare i bambini a diventare cittadini globali

Tutti noi dobbiamo assumere ruoli di cittadini attivi se vogliamo riuscire a contrastare il cambiamento climatico, fermare i suoi effetti peggiori e prepararsi bene per i cambiamenti inevitabili. Insegnare abilità di cittadinanza è importante affinché i bambini sentano di avere una certa capacità di attuare cambiamenti.

Insegnate ai vostri figli la cittadinanza attiva:

  • Portando i vostri figli con voi quando fate volontariato.

  • Facendoli partecipare alle marce/proteste/ manifestazioni.

  • Mostrando loro come scrivere lettere ed e-mail a politici, amministratori delegati di aziende di combustibili fossili, ecc.

  • Andando insieme presso le amministrazioni locali per chiedere politiche climatiche migliori. Favorite la consapevolezza dei vostri figli (più grandi) che esistono questioni più grandi della dimensione individuale, come le questioni globali e la giustizia sociale:

  • Parlando di come il cambiamento climatico stia peggiorando per le persone che vivono nei paesi in via di sviluppo (dove vive l’85% dei bambini), e di quanto questo sia ingiusto dato che non sono loro la causa del cambiamento climatico .

  • Discutendo con loro dei modi in cui potrebbero aiutarli, come chiedere alla loro scuola di invitare dei relatori per aumentare la sensibilizzazione, raccogliere fondi da inviare alle comunità colpite dal cambiamento climatico, scrivere al governo di inviare più aiuti all’estero.

Ringraziamenti

Questa scheda informativa è stata scritta dalla Dr.ssa Susie Burke, Professoressa Ann Sanson, e l’Emerita Professoressa Judith Van Hoorn, con l’aiuto dell’APS Public Interest Team, dell’APS Public Interest Advisory Group, Nina e Laurel. APS (c) 2018 Raising-children-climate-18APS-PI

Testo originale alla pagina: https://www.psychology.org.au/for-the-public/Psychology-topics/Climate-change-psychology/Talking-with-children-about-the-environment

Traduzione Extinction Rebellion Italia